ENGLISH ITALIANO

NINO ROSSI

Tropea Cipolla Party siamo orgogliosi ad avere con noi Nino Rossi Michelin Star Chef . Lo vedremo impegnato su masterclass e nella rubrica “IN CONVERSATION WITH …..” “ NO WASTE “ insieme a Francesco Mazzei.

BIOGRAfia

rossi-chef-ok_e758e.jpg

“Mi chiamo Nino Rossi. Sono uno chef italiano che ama rompere gli schemi per ricostruirne di nuovi attraverso ricette e tradizioni di una Calabria inedita.

Sono per il rigore e la perfezione, però mi diverto a scombinare ingredienti e materie prime.

La mia cucina è ricerca ed il Qafiz è un viaggio guidato verso nuove esperienze.”


Mi piace rompere le regole in modo da crearne delle nuove e far si che le persone notino l’inedita Calabria. Questo è l'obiettivo di Nino Rossi. Nato nel 1981, è uno dei giovani creatori della scena contemporanea del ristorante meridionale. Insegue una sana cucina a Qafiz a Santa Cristina d'Aspromonte: ospita solo 16 persone, un piccolo covo creativo a Villa Rossi, una tenuta di famiglia del XVIII secolo aperta per eventi dove sperimenta e ricerca in completa libertà.

La carriera di Nino non cominciò nella scuola di catering ma con le regole del banchetto, frequentando la sala da pranzo di Villa Rossi. Nel frattempo, sogna l’arte della cucina ed inizia a studiare da solo dai libri. Coglie l'opportunità di uno stage in Alta Badia presso St. Hubertus accanto a Norbert Niederkofler, che prosegue per tre inverni. Approda da Giancarlo Perbellini per un breve stage in cucina. Durante questi anni di duro lavoro, prende le redini di Villa Rossi, ma è determinato e vuole lavorare come chef. Così, nel 2013, sceglie l'Arthhaus Hotel a Davos come il luogo in cui dirige la cucina mentre c'è una pausa negli eventi in Calabria. Nel 2016 fa il passo decisivo e apre Qafiz a maggio.

Vuole mettersi a metà strada tra la cucina raffinata italiana e francese. Non gli piacciono i fronzoli. È più acuto per il rigore e la perfezione, ma gli piace mescolare le carte. Disegna dalle regole della pasticceria per creare prodotti salati e viceversa. È un amante del brodo. Usa la salamoia. Uno spirito curioso, guarda ad est ma senza allontanarsi troppo dalla propria area. I suoi piatti più rappresentativi sono i Ravioli ripieni di broccoli, aglio e olio e l'anguilla glassata con miele e n'duja. Egli padroneggia bene i passi audaci, creando piatti molto equilibrati.

44833016_581323678965521_1325003293852841816_n.jpg
529760_2.jpg